The project « ACTIS – Active Citizenship for a Tighter-knit International Solidarity » was funded with the support of the European Union under the Programme "Europe for Citizens"

Data di pubblicazione:
10 Agosto 2022

Si è concluso in data odierna il Progetto “ACTIS – Active Citizenship for a Tighter-knit International Solidarity”: un’iniziativa finanziata dalla Commissione Europea tramite il programma “Europa per i cittadini – Strand Town Twinning (Gemellaggi fra città)”, al comune di Gallese (VT).

L’obiettivo generale del programma europeo è quello di aumentare nei cittadini la comprensione relativa all’Unione europea, alle sue caratteristiche, alla sua storia e alla sua diversità.

In particolare, il Progetto ACTIS ha coinvolto diverse Organizzazioni Europee, quali il Comune Lituano di Kelme, il Comune greco di Agia, il comune ungherese di Hernádkak, il comune Cipriota di Deryneia e l’Organizzazione KELMES MIESTO VIETOS VEIKLOS GRUPE (Lituania).

Durante l’incontro in Italia, i partecipanti hanno avuto l’occasione di confrontarsi sulla tematica principale del progetto, riguardante il futuro dell'Europa e la necessità di azioni più efficaci, rivolte in particolare al problema della povertà che affligge alcuni Paesi europei.

Questo problema è dovuto in parte alla crisi economica unita alla propaganda negativa causata anche dalla mancanza di solidarietà tra i Paesi dell’Unione. Proprio per questo, l'obiettivo di ACTIS era la creazione di un ambiente di confronto che garantisse l'opportunità di discutere le migliori pratiche da adottare e in cui raccogliere raccomandazioni, opinioni e idee.

Le attività svolte hanno riguardato la diffusione del know-how su strategie per prevenire la deprivazione economica e conseguente deprivazione educativa e per incoraggiare azioni di solidarietà, come il volontariato e la creazione di associazioni o organizzazioni.

Oltre alle suddette attività, i partecipanti hanno avuto l’occasione di scoprire la cultura e le tradizioni della città di Gallese, nonché di conoscere le politiche e le iniziative intraprese dalle organizzazioni locali.

Questo ha garantito un confronto diretto tra le delegazioni partecipanti, uno scambio di idee, obiettivi e buone pratiche per il futuro dell’Unione Europea soprattutto post-pandemia.

“Partecipare a questo progetto e quindi ospitare le delegazioni Europee nel nostro comune, è stata per me e per il resto dell’amministrazione un’opportunità molto importante, in quanto ci ha offerto la possibilità di aprirci verso l’Europa, confrontarci con altre comunità e valorizzare le nostre caratteristiche. Inoltre, grazie a ACTIS abbiamo avuto modo di scoprire la numerosità e la varietà di iniziative che l’Unione Europea ci offre”. Queste le parole del Sindaco di Gallese Danilo Piersanti.

Allegati

foto 1.png
(938.08 KB)
foto 2.png
(1.09 MB)
foto 3.png
(3.05 MB)

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 31 Agosto 2022